Sei in » Cronaca
18/09/2017 | 21:55

L'espisodio è accaduto nella serata di oggi. L'esplosivo ha rovinato la cancellata esterna dell'abitazione nei pressi del Campo Coni di Lecce. Le videocamere di sorveglianza della zona chiariranno molti dettagli.


Il luogo dell'esplosione


Lecce. Quanto accaduto nella serata di oggi che poteva essere un tranquillo inizio settimana di fine settembre, ha contorni di mistero. Avrebbe potuto avere conseguenze ben più serie la deflagrazione di un ordigno esploso dopo le 20 dinanzi ad una abitazione di via Giammatteo a Lecce a poche centinaia di metri dal Campo Coni.
 
L’esplosione di quella che potrebbe essere una bomba carta ha prodotto soltanto danni alla cancellata esterna dell’abitazione in questione, che dista però alcune decine di metri dal portone di ingresso. Il boato è stato avvertito indistintamente dagli abitanti della zona che negli ultimi anni è diventata alquanto popolosa.
 
Le indagini della Squadra Mobile di Lecce partiranno certamente dall’ acquisizione delle immagini delle telecamere di sorveglianza situate in molte abitazioni della zona che potranno fare chiarezza sulla dinamica dell’accaduto.
 
Gli investigatori non escludono alcuna pista: l'atto potrebbe essere di natura dolosa a scopi intimidatori. E di simili episodi le cronache locali sono piene.
 
Al momento, da quanto trapela, non sarebbero state individuate motivazioni particolari tali da giustificare, in qualche modo, quello che appare un atto intimidatorio. Se si sia trattata di una bravata o di un vero e proprio avvertimento, saranno gli investigatori a dircelo.




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |