Sei in » Sport » Calcio
11/08/2017 | 19:33

Sorteggiate le prime tre giornate del Girone C del campionato di Serie C: partenza da incubo per il Lecce di mister Rizzo che dopo l'esordio a Brindisi contro la Virtus Francavilla, riceverÓ il Trapani. Poi la trasferta a Catania.


Robertino Rizzo dirige l'allenamento (Ph. F.Rosato)


Lecce. Il Lecce riparte dalla Virtus Francavilla. Sarà la trasferta in terra brindisina di sabato 26 agosto il primo impegno in campionato dei giallorossi. Il debutto casalingo, invece, è in programma la settimana successiva, il 2 settembre, quando al “Via del Mare” giungerà il Trapani, squadra appena retrocessa dalla cadetteria. Alla terza (sabato 9 settembre), altra partita-shock allo stadio ‘Massimino’ di Catania.
  
La Lega Pro, da Pescara, ha diramato i calendari del prossimo torneo di Lega Pro, ma ha reso note solo le prime tre giornate. La Prima Sezione del Collegio di Garanzia del CONI, infatti, ha accolto il ricorso del Rende Calcio che aveva lamentato un pregiudizio dal mancato ripescaggio alla terza serie nazionale. I calabresi, invece, adesso hanno tutte le carte in regola per procedere all'iscrizione del club al campionato 2017-2018 di Serie C.
  
Alla luce di questo è cambiata anche la compostone dei tre gironi: le 57 squadre ammesse alla Serie C formeranno tre gironi da 19 squadre, suddivise secondo un criterio geografico.
  
Il Lecce inserito, nel Girone C, riposerà per un turno, sia nel girone d’andata, sia in quello di ritorno. Non è noto, però, quando i salentini resteranno fermi: le restanti giornate del campionato, infatti, saranno rese note in occasione dell'Assemblea dei club di Lega Pro, che è stata fissata per il giorno 24 agosto, presso la sede della Lega Pro.
  
Infine, il Girone C giocherà per il primo trimestre nelle giornate di sabato (alle fasce orarie delle 14.30, 18.30 e 20.30).
 
“Le prime tre giornate di campionato ci riservano un inizio bello tosto, ci dobbiamo preparare subito per un derby a Francavilla Fontana e poi per due partite di cartello con Trapani e Catania, una in casa ed una in trasferta", ha affermato a caldo mister Robertino Rizzo. A maggior ragione ci dovremo far trovare subito pronti. Per me vale il concetto che prima o poi le avremmo dovute incontrare tutte, per cui va bene così. Iniziare fuori casa? Non ci sposta molto l’inizio in casa o in trasferta, per una squadra come la nostra non cambia molto."
  
Intanto la comitiva giallorossa ha raggiunto il Friuli: domani capitan Lepore e compagni saranno di scena allo stadio ‘Ottavio Bottecchia’ di Pordenone per il terzo turno eliminatorio di Coppa Italia.




Autore: Giulio Serafino

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |