Sei in » Attualità
20/03/2017 | 15:45

Al Bano è stato ricoverato nella notte all'ospedale 'Vito Fazzi 'di Lecce dopo una leggera ischemia che lo ha colto mentre era in viaggio di ritorno dalle Marche. Ecco il primo bollettino medico sulle sue condizioni di salute.


Al Bano Carrisi


Lecce. C’è ansia e preoccupazione per le condizioni di salute di Al Bano, colpito da una leggera ischemia transitoria e ricoverato all’Ospedale ‘Vito Fazzi’ di Lecce. L’ugola di Cellino San Marco ha avuto un malore mentre stava tornando in Puglia da Porto Sant’Elpidio, in provincia di Fermo. Ora, gli occhi dei tantissimi fan sono tutti puntati verso le finestre della Stroke Unit, il reparto specializzato nella cura dell'ictus, dove il 73enne è costantemente monitorato.
 
«I medici in queste ore hanno valutato attentamente le condizioni del paziente e hanno proceduto a una serie di esami di routine per definirne lo stato generale di salute. In ultimo, si è proceduto ad una risonanza dell'encefalo» comunica in una nota la Asl di Lecce.
  
Resta la paura. A dicembre, l’artista salentino conosciuto in tutto il mondo aveva subito un delicato intervento chirurgico al cuore dopo il malore accusato durante le prove del concerto di Natale all’Auditorium. E anche sul palco del Festival di Sanremo qualcuno lo aveva visto stanco, un po’ sottotono rispetto alle sue solite 'potenti' performance. Lui, da buon ‘lavoratore’, forte come gli alberi di ulivo della sua tenuta, aveva ripreso il suo ‘viaggio’ in giro per l’Italia e il mondo.
 
«Il paziente - fanno sapere il primario della Neurologia Giorgio Trianni e il responsabile della Stroke Unit, Leonardo Barbarini - è sempre stato vigile, orientato e collaborante e ha conservato integre le funzioni cognitive. Nei prossimi tre giorni Al Bano resterà in osservazione nel reparto di Neurologia, dove gli è stato prescritto il massimo riposo. Tempo idoneo per rivalutare le sue condizioni e il decorso del malore, che al momento è in fase di netto miglioramento. Il cantante, sempre di buon umore, ha manifestato la volontà di riprendere prima possibile la sua attività canora».

Secondo bollettino medico. Durante la conferenza stampa tenuta dal direttore dell'Asl di Lecce Silvana Melli,dal dott. Giorgio Trianni e dal direttore medico del "Vito Fazzi" Giampiero Frassanito, svoltasi presso l'ospedale di Lecce, è stato diramato il secondo bollettino medico sulle condizioni del cantante di Cellino San Marco. 'Al Bano si è sentito male mentre stava tornando dalle Marche, si è fermato al Policlinico di Bari ma ha voluto fortemente venire al Fazzi perchè qui è di famiglia', così si è espresso Giorgio Trianni che poi ha continuato 'Ora sta meglio, ha voluto essere spostato insieme agli altri pazienti, in corsia, senza nessun trattamento di riguardo. Ha ancora qualche difficoltà nel linguaggio e nel pronunciare alcune parole, per il resto è tutto ok perchè Al Bano Carrisi è un uomo forte'.


'Il paziente – sottolinea il direttore generale Asl Lecce, Silvana Melli - è sempre stato vigile e collaborante, ha conservato integre le sue funzioni cognitive, compreso il suo ben noto spirito battagliero. Ha scelto di farsi ricoverare al “Fazzi” perché è una struttura presso la quale è già sotto controllo clinico, quindi in un contesto, come detto, che gli è familiare ed è, peraltro, fornito di tutta la diagnostica necessaria'. 


Il terzo bollettino medico è atteso per domani, martedì mattina intorno alle ore 12.00. Lo ha voluto lo stesso cantante per rassicurare i suoi fans nel mondo.




La conferenza stampa per la diramazione del secondo bollettino
Al Bano Carrisi
Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |