Sei in » AttualitÓ
16/02/2017 | 17:18

L'UniversitÓ del Salento abbraccia la comunitÓ accademica di Camerino: raccolti 30mila euro da destinare agli studenti e serviranno per ricostruire alloggi universitari, mentre i due Consigli degli Studenti stringono un patto di amicizia.


Il rettorato dell'UniversitÓ del Salento


Lecce. La solidarietà e l’amicizia mettono d’accordo tutti i Consiglieri degli studenti che hanno approvato all’unanimità nel CdS di questo pomeriggio il patto d’amicizia tra UniSalento e UniCam. “Un gesto di solidarietà nei confronti di una Comunità Accademica che sta vivendo il dramma del terremoto. Si tratta di un gesto concreto che servirà a ricostruire alloggi per studenti” dichiara Robert D’Alessandro, presidente del Consiglio degli Studenti UniSalento -. 
  
“Alcune settimane fa – continua D’Alessandro - mi ha contattato Giuseppe Finocchiaro, presidente del Consiglio degli Studenti dell’Università di Camerino, preannunciando questo patto di amicizia per onorare gesto di solidale vicinanza da parte dell’Università del Salento al loro ateneo. Sono davvero entusiasta dell’invito da parte della comunità studentesca di Camerino di stringere un gemellaggio con la nostra università. Questo è certamente solo l’inizio di percorso che ci vedrà condividere molte tappe. La prima cosa che chiederò al Magnifico Rettore sarà quella di invitare il Presidente del Consiglio degli Studenti dell’Università di Camerino all’inaugurazione dell’anno accademico.”
   
La notizia del gemellaggio era nell’aria (sebbene l’iter sia partito lo scorso primo febbraio) in quanto a dicembre, nel corso del tradizionale incontro per lo scambio di auguri per le festività natalizie e per la consegna di alcuni riconoscimenti, il Rettore dell’ateneo salentino Vincenzo Zara e il Direttore Generale di Banca Popolare Pugliese hanno consegnato la cifra raccolta al Prof. Renato De Leone, Delegato del Rettore di UniCam.
  
"Ho sentito la responsabilità, in quanto presidente del Consiglio degli Studenti camerte" afferma Giuseppe Finocchiaro "di dare un concreto segnale di gratitudine all'Università del Salento, ai colleghi del Consiglio degli Studenti e con loro all'intera Comunità Accademica, per il loro gesto di vicinanza espresso con una cospicua donazione in favore della nostra ripresa"
  
Si tratta di un'interlocuzione istituzionale già avviata precedentemente attraverso l'attuale CdA A.Di.S.U. Enrico Pulieri e "che si rafforza con il patto di amicizia e gemellaggio da noi fortemente voluto e a cui abbiamo formalmente aderito. Un'intesa che apre ad ulteriori iniziative, anche di approfondimento scientifico, nell'ambito dell'ambizioso progetto della rinascita della nostra Unicam 3.0, targato #ilfuturononcrolla. Un abbraccio ideale - termina Finocchiaro -  giunga da parte nostra a tutte le colleghe e i colleghi UniSalento, che sappiamo particolarmente sensibili a tematiche di ampio respiro, quale riteniamo possa essere la presente".
 
di Mattia Antonio Chetta
 




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |